eastwest challenge banner leaderboard

ECONOMIA

L'asse Mosca-Riyad e la sforbiciata alla produzione di petrolio

L’accordo di Vienna punta a frenare la caduta dei prezzi, e qualcosa in più Decisivo l’asse Mosca-Riyad, che emargina l’Opec, indebolito anche dall’uscita del Qatar. Attesa la furia di Trump, anche se gli Usa, ormai esportatori netti possono trarre vantaggio dalla decisione. Come l’Iran
Marco Dell'Aguzzo
 

La diga più alta del mondo e il disgelo nell'Asia centrale ex sovietica

È stata inaugurata in Tagikistan la diga Rogun, considerata fino a poco fa alla stregua di un casus belli dall’Uzbekistan. Ma la battaglia per l’acqua è finita. E con il nuovo corso a Tashkent, l’impianto può diventare un altro tassello del processo d’integrazione della regione
Davide Cancarini
 

Uno tsunami cinese

Una crisi dell’economia cinese avrebbe un inevitabile impatto sull’economia globale. L’economia cinese sta rallentando e le tensioni con gli Usa peggiorano la situazione. Le autorità cinesi hanno ripreso a stimolare il credito e le cose potrebbero finire male.
Daniel Vernazza
 

L'impatto reale delle sanzioni sugli iraniani e la risposta di Teheran

Le misure punitive di Trump in realtà colpiscono i cittadini comuni, fanno scappare le aziende straniere e rischiano di bloccare anche le importazioni di medicine e tecnologia. Intanto il governo si prepara a resistere alla guerra psicologica Usa, mentre strizza l’occhio alla Cina ed esorta l’Ue a fare di più
Stella Morgana
 

Il Giappone spalanca i mercati, ma Abe rischia sul libero mercato

L’accordo firmato il 17 luglio da Giappone e Unione Europea sulla carta vale un terzo del Pil mondiale. Tokyo dà così il via alla seconda fase della Abenomics. Ma l’apertura mette a rischio la sopravvivenza di alcuni settori dell’economia. E il malumore nei confronti del premier cresce
Marco Zappa
 

Cosa cambia se il Caspio diventa un mare

Dopo vent'anni di dispute insanabili, Il prossimo 12 agosto i cinque Stati che si affacciano sul Caspio dovrebbero firmare un accordo sul suo status legale. Dall’Iran alla Russia, vincitori e vinti di una partita geopolitica ed energetica cruciale
Riccardo Intini
 

Come risponde all'offensiva di Trump la Amazon iraniana

Un dirigente italiano del gruppo Digikala, il primo portale di e-commerce dell’Iran, spiega come una delle imprese più avanzate della Repubblica islamica si prepara a un’economia di guerra: “Dobbiamo diventare il grande bazar del Paese, puntando ai beni di prima necessità". Ma sarà dura
Luciana Borsatti
 

Il valore del petrolio è geopolitico

Il prezzo del petrolio è ancora oggi una delle più importanti variabili nell’economia globale. I “broker” sono Mosca, Riad, Teheran, Caracas e Washington.
Edoardo Campanella
 

L'incubo di Trump diventa realtà nell'industria dei videogiochi

Il gigante bielorusso Wargaming chiude gli storici studi di sviluppo Usa comprati pochi anni prima. E porta il lavoro altrove. Uno smacco per le politiche di tutela dell’occupazione di Trump. Ma l’America da leader del settore ormai è diventata terreno di conquista. E la Cina avanza
Jacopo Frenquellucci
 

Maryam l'imprenditrice e quell'Iran che ancora scommette sull'Italia

Strette tra le sanzioni Usa e i potentati economici nazionali, alcune imprese iraniane puntano sui nuovi partner europei per superare la bufera. E lanciare una richiesta d’aiuto: «Solo la Ue può fare qualcosa», dice Maryam Khansari, che in missione a Roma racconta l’Iran che tiene duro
Luciana Borsatti
 

Trump va alla guerra con l'Europa, ma può fare molte vittime americane

Entrano in vigore i dazi di Washington su alluminio e acciaio. Nel mirino c’è anche il surplus commerciale della Ue, che annuncia una causa al Wto e prepara contro-tariffe. Ma saranno i dazi di Trump a colpire con più durezza l’economia Usa. In attesa di un nuovo round sulle auto
Marco Dell'Aguzzo
 

Se Macri riconsegna l'Argentina nelle mani del Fmi

La bicicletta finanziaria di Macri non ha funzionato. E quando Washington ha annunciato l'aumento dei tassi d’interesse, il peso si è schiantato. Così il presidente per la prima volta ha chiesto un prestito al Fmi per tentare di evitare il crac. Resuscitando vecchi fantasmi
Fabio Bozzato
 

La caduta di Martin Sorrell e l’anno zero dell’industria pubblicitaria

Con la caduta di Martin Sorrell, l’uomo più potente dell’industria pubblicitaria, si chiude l’età dell’oro delle grandi holding. I colossi come Wpp soffrono la concorrenza dei più agili attori digitali, Facebook e Google in testa. E per il settore potrebbe avvicinarsi un “momento Lehman"
Lelio Simi
 

Mosca si sopravvaluta e innesca la Guerra fredda II

La bassa crescita interna alimenta le mire espansionistiche di Putin, utili per la stabilità domestica russa, ma a rischio di una reazione a catena.
Erik F. Nielsen
 

In Iran la caduta della moneta accelera la resa dei conti interna al regime

Teheran corre ai ripari per provare a fermare la svalutazione del rial. E teme l'impatto di nuove sanzioni Usa in caso di ripudio dell’Iran deal. Dietro la crisi della valuta, le distorsioni del sistema economico. Ma secondo i riformisti di Rouhani, anche lo zampino dei conservatori
Stella Morgana
 

La guerra dei maiali e il senso di Xi Jinping per l'Iowa

Pechino ha varato ieri dazi in risposta a quelli Usa. Nel mirino c'è pure la carne di maiale, cuore dell’economia dell’Iowa, fin qui Stato modello della collaborazione tra i due Paesi. Cruciale anche per la formazione americana del giovane Xi. E per le fortune politiche di Trump
Simone Pieranni
 

Trump usa l'arma economica per spingere Seul alla linea dura con Kim

Il presidente degli Stati Uniti sospende l’accordo commerciale appena raggiunto con la Corea del Sud, fino a quando non sarà chiaro l’esito dell’incontro tra le due Coree. Nel timore che la conciliazione promossa da Moon possa andare troppo in là
Marco Zappa
 

Il reddito minimo garantito in Germania e la sua traduzione in Italia

Italia e Grecia sono gli unici Paesi europei in cui non esiste un reddito minimo garantito. Il M5S propone un modello simile a quello dell’Hartz IV, non privo di rischi. Legati alla pressione sui conti del welfare. E al grande potere affidato alla macchina burocratica
Lorenzo Monfregola
 

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA