ECONOMIA

Come risponde all'offensiva di Trump la Amazon iraniana

Un dirigente italiano del gruppo Digikala, il primo portale di e-commerce dell’Iran, spiega come una delle imprese più avanzate della Repubblica islamica si prepara a un’economia di guerra: “Dobbiamo diventare il grande bazar del Paese, puntando ai beni di prima necessità". Ma sarà dura
Luciana Borsatti • Sabato, 14 Luglio 2018 11:32
 

Il valore del petrolio è geopolitico

Il prezzo del petrolio è ancora oggi una delle più importanti variabili nell’economia globale. I “broker” sono Mosca, Riad, Teheran, Caracas e Washington.
Edoardo Campanella • Venerdì, 29 Giugno 2018 17:04
 

L'incubo di Trump diventa realtà nell'industria dei videogiochi

Il gigante bielorusso Wargaming chiude gli storici studi di sviluppo Usa comprati pochi anni prima. E porta il lavoro altrove. Uno smacco per le politiche di tutela dell’occupazione di Trump. Ma l’America da leader del settore ormai è diventata terreno di conquista. E la Cina avanza
Jacopo Frenquellucci • Domenica, 17 Giugno 2018 10:12
 

Maryam l'imprenditrice e quell'Iran che ancora scommette sull'Italia

Strette tra le sanzioni Usa e i potentati economici nazionali, alcune imprese iraniane puntano sui nuovi partner europei per superare la bufera. E lanciare una richiesta d’aiuto: «Solo la Ue può fare qualcosa», dice Maryam Khansari, che in missione a Roma racconta l’Iran che tiene duro
Luciana Borsatti • Sabato, 16 Giugno 2018 13:19
 

Trump va alla guerra con l'Europa, ma può fare molte vittime americane

Entrano in vigore i dazi di Washington su alluminio e acciaio. Nel mirino c’è anche il surplus commerciale della Ue, che annuncia una causa al Wto e prepara contro-tariffe. Ma saranno i dazi di Trump a colpire con più durezza l’economia Usa. In attesa di un nuovo round sulle auto
Marco Dell'Aguzzo • Venerdì, 01 Giugno 2018 09:43
 

Se Macri riconsegna l'Argentina nelle mani del Fmi

La bicicletta finanziaria di Macri non ha funzionato. E quando Washington ha annunciato l'aumento dei tassi d’interesse, il peso si è schiantato. Così il presidente per la prima volta ha chiesto un prestito al Fmi per tentare di evitare il crac. Resuscitando vecchi fantasmi
Fabio Bozzato • Venerdì, 18 Maggio 2018 08:05
 

La caduta di Martin Sorrell e l’anno zero dell’industria pubblicitaria

Con la caduta di Martin Sorrell, l’uomo più potente dell’industria pubblicitaria, si chiude l’età dell’oro delle grandi holding. I colossi come Wpp soffrono la concorrenza dei più agili attori digitali, Facebook e Google in testa. E per il settore potrebbe avvicinarsi un “momento Lehman"
Lelio Simi • Domenica, 13 Maggio 2018 14:05
 

Mosca si sopravvaluta e innesca la Guerra fredda II

La bassa crescita interna alimenta le mire espansionistiche di Putin, utili per la stabilità domestica russa, ma a rischio di una reazione a catena.
Erik F. Nielsen • Lunedì, 30 Aprile 2018 10:42
 

In Iran la caduta della moneta accelera la resa dei conti interna al regime

Teheran corre ai ripari per provare a fermare la svalutazione del rial. E teme l'impatto di nuove sanzioni Usa in caso di ripudio dell’Iran deal. Dietro la crisi della valuta, le distorsioni del sistema economico. Ma secondo i riformisti di Rouhani, anche lo zampino dei conservatori
Stella Morgana • Giovedì, 12 Aprile 2018 10:11
 

La guerra dei maiali e il senso di Xi Jinping per l'Iowa

Pechino ha varato ieri dazi in risposta a quelli Usa. Nel mirino c'è pure la carne di maiale, cuore dell’economia dell’Iowa, fin qui Stato modello della collaborazione tra i due Paesi. Cruciale anche per la formazione americana del giovane Xi. E per le fortune politiche di Trump
Simone Pieranni • Martedì, 03 Aprile 2018 10:18
 

Trump usa l'arma economica per spingere Seul alla linea dura con Kim

Il presidente degli Stati Uniti sospende l’accordo commerciale appena raggiunto con la Corea del Sud, fino a quando non sarà chiaro l’esito dell’incontro tra le due Coree. Nel timore che la conciliazione promossa da Moon possa andare troppo in là
Marco Zappa • Domenica, 01 Aprile 2018 10:16
 

Il reddito minimo garantito in Germania e la sua traduzione in Italia

Italia e Grecia sono gli unici Paesi europei in cui non esiste un reddito minimo garantito. Il M5S propone un modello simile a quello dell’Hartz IV, non privo di rischi. Legati alla pressione sui conti del welfare. E al grande potere affidato alla macchina burocratica
Lorenzo Monfregola • Martedì, 20 Marzo 2018 07:47
 

Via della seta, la trappola del debito cinese minaccia il Montenegro

I prestiti offerti da Pechino nascondono il pericolo default per le economie fragili. Tra i Paesi a rischio c’è il Montenegro, avverte un rapporto. La trappola è scattata con la costruzione dell'autostrada più cara d'Europa. E può complicare l’ingresso di Pogdorica nella Ue
Martina Napolitano e Simone Benazzo • Lunedì, 19 Marzo 2018 09:24
 

Ora i pionieri olandesi preparano il vero reddito di cittadinanza

Istituito oltre 50 anni fa, il bijstand è vicino all’idea di un reddito minimo garantito a tutti, avanzata dai 5 Stelle. Con gli anni ha subito modifiche dettate dall’austerity, ma il welfare olandese resiste. E ora vuole sperimentare il basisinkomen: 1000 euro a chiunque, senza condizioni
Massimiliano Sfregola • Martedì, 13 Marzo 2018 08:00
 

Così i dazi di Trump colpiranno gli Usa e i loro amici

Le nuove tariffe doganali risparmiano a parole Messico e Canada, ma avviano uno scontro duro con la Ue, che potrebbe danneggiare in primis produttori e consumatori statunitensi. E mettono a rischio molti posti di lavoro. La Cina invece viene solo sfiorata dall’offensiva di Trump
Guiomar Parada • Sabato, 10 Marzo 2018 11:06
 

A Mosca la flat tax decantata da Salvini non piace più neanche ai putinisti

Punto forte del programma della destra in Italia, la flat tax in Russia viene attaccata dati alla mano da un giornale vicino al potere: "Dà l’illusione di pagare meno, ma la stangata arriva con la tassazione indiretta". E colpisce i più deboli. Così il governo ci ripensa
Giancarlo Castelli • Mercoledì, 07 Marzo 2018 14:21
 

Felici senza un soldo in tasca?

Stoccolma è in prima linea nel tentativo di tagliare il contante. Ma oltre a innegabili virtù, la tendenza verso una cashless economy ha dei vizi nascosti.
Francesco Saraceno • Giovedì, 01 Marzo 2018 12:45
 

Eurozona, l’estate delle riforme

Il clima politico ed economico è favorevole. Ora è il momento di rafforzare l’architettura dell’Eurozona. Prima che arrivi la prossima crisi.
Daniel Vernazza • Giovedì, 01 Marzo 2018 12:45