ECONOMIA

Uno tsunami cinese

Una crisi dell’economia cinese avrebbe un inevitabile impatto sull’economia globale. L’economia cinese sta rallentando e le tensioni con gli Usa peggiorano la situazione. Le autorità cinesi hanno ripreso a stimolare il credito e le cose potrebbero finire male.
Daniel Vernazza • Mercoledì, 31 Ottobre 2018 17:30
 

L'impatto reale delle sanzioni sugli iraniani e la risposta di Teheran

Le misure punitive di Trump in realtà colpiscono i cittadini comuni, fanno scappare le aziende straniere e rischiano di bloccare anche le importazioni di medicine e tecnologia. Intanto il governo si prepara a resistere alla guerra psicologica Usa, mentre strizza l’occhio alla Cina ed esorta l’Ue a fare di più
Stella Morgana • Giovedì, 09 Agosto 2018 08:35
 

Il Giappone spalanca i mercati, ma Abe rischia sul libero mercato

L’accordo firmato il 17 luglio da Giappone e Unione Europea sulla carta vale un terzo del Pil mondiale. Tokyo dà così il via alla seconda fase della Abenomics. Ma l’apertura mette a rischio la sopravvivenza di alcuni settori dell’economia. E il malumore nei confronti del premier cresce
Marco Zappa • Martedì, 24 Luglio 2018 08:30
 

Cosa cambia se il Caspio diventa un mare

Dopo vent'anni di dispute insanabili, Il prossimo 12 agosto i cinque Stati che si affacciano sul Caspio dovrebbero firmare un accordo sul suo status legale. Dall’Iran alla Russia, vincitori e vinti di una partita geopolitica ed energetica cruciale
Riccardo Intini • Lunedì, 23 Luglio 2018 10:05
 

Come risponde all'offensiva di Trump la Amazon iraniana

Un dirigente italiano del gruppo Digikala, il primo portale di e-commerce dell’Iran, spiega come una delle imprese più avanzate della Repubblica islamica si prepara a un’economia di guerra: “Dobbiamo diventare il grande bazar del Paese, puntando ai beni di prima necessità". Ma sarà dura
Luciana Borsatti • Sabato, 14 Luglio 2018 11:32
 

Il valore del petrolio è geopolitico

Il prezzo del petrolio è ancora oggi una delle più importanti variabili nell’economia globale. I “broker” sono Mosca, Riad, Teheran, Caracas e Washington.
Edoardo Campanella • Venerdì, 29 Giugno 2018 17:04
 

L'incubo di Trump diventa realtà nell'industria dei videogiochi

Il gigante bielorusso Wargaming chiude gli storici studi di sviluppo Usa comprati pochi anni prima. E porta il lavoro altrove. Uno smacco per le politiche di tutela dell’occupazione di Trump. Ma l’America da leader del settore ormai è diventata terreno di conquista. E la Cina avanza
Jacopo Frenquellucci • Domenica, 17 Giugno 2018 10:12
 

Maryam l'imprenditrice e quell'Iran che ancora scommette sull'Italia

Strette tra le sanzioni Usa e i potentati economici nazionali, alcune imprese iraniane puntano sui nuovi partner europei per superare la bufera. E lanciare una richiesta d’aiuto: «Solo la Ue può fare qualcosa», dice Maryam Khansari, che in missione a Roma racconta l’Iran che tiene duro
Luciana Borsatti • Sabato, 16 Giugno 2018 13:19
 

Trump va alla guerra con l'Europa, ma può fare molte vittime americane

Entrano in vigore i dazi di Washington su alluminio e acciaio. Nel mirino c’è anche il surplus commerciale della Ue, che annuncia una causa al Wto e prepara contro-tariffe. Ma saranno i dazi di Trump a colpire con più durezza l’economia Usa. In attesa di un nuovo round sulle auto
Marco Dell'Aguzzo • Venerdì, 01 Giugno 2018 09:43
 

Se Macri riconsegna l'Argentina nelle mani del Fmi

La bicicletta finanziaria di Macri non ha funzionato. E quando Washington ha annunciato l'aumento dei tassi d’interesse, il peso si è schiantato. Così il presidente per la prima volta ha chiesto un prestito al Fmi per tentare di evitare il crac. Resuscitando vecchi fantasmi
Fabio Bozzato • Venerdì, 18 Maggio 2018 08:05
 

La caduta di Martin Sorrell e l’anno zero dell’industria pubblicitaria

Con la caduta di Martin Sorrell, l’uomo più potente dell’industria pubblicitaria, si chiude l’età dell’oro delle grandi holding. I colossi come Wpp soffrono la concorrenza dei più agili attori digitali, Facebook e Google in testa. E per il settore potrebbe avvicinarsi un “momento Lehman"
Lelio Simi • Domenica, 13 Maggio 2018 14:05
 

Mosca si sopravvaluta e innesca la Guerra fredda II

La bassa crescita interna alimenta le mire espansionistiche di Putin, utili per la stabilità domestica russa, ma a rischio di una reazione a catena.
Erik F. Nielsen • Lunedì, 30 Aprile 2018 10:42
 

In Iran la caduta della moneta accelera la resa dei conti interna al regime

Teheran corre ai ripari per provare a fermare la svalutazione del rial. E teme l'impatto di nuove sanzioni Usa in caso di ripudio dell’Iran deal. Dietro la crisi della valuta, le distorsioni del sistema economico. Ma secondo i riformisti di Rouhani, anche lo zampino dei conservatori
Stella Morgana • Giovedì, 12 Aprile 2018 10:11
 

La guerra dei maiali e il senso di Xi Jinping per l'Iowa

Pechino ha varato ieri dazi in risposta a quelli Usa. Nel mirino c'è pure la carne di maiale, cuore dell’economia dell’Iowa, fin qui Stato modello della collaborazione tra i due Paesi. Cruciale anche per la formazione americana del giovane Xi. E per le fortune politiche di Trump
Simone Pieranni • Martedì, 03 Aprile 2018 10:18
 

Trump usa l'arma economica per spingere Seul alla linea dura con Kim

Il presidente degli Stati Uniti sospende l’accordo commerciale appena raggiunto con la Corea del Sud, fino a quando non sarà chiaro l’esito dell’incontro tra le due Coree. Nel timore che la conciliazione promossa da Moon possa andare troppo in là
Marco Zappa • Domenica, 01 Aprile 2018 10:16
 

Il reddito minimo garantito in Germania e la sua traduzione in Italia

Italia e Grecia sono gli unici Paesi europei in cui non esiste un reddito minimo garantito. Il M5S propone un modello simile a quello dell’Hartz IV, non privo di rischi. Legati alla pressione sui conti del welfare. E al grande potere affidato alla macchina burocratica
Lorenzo Monfregola • Martedì, 20 Marzo 2018 07:47
 

Via della seta, la trappola del debito cinese minaccia il Montenegro

I prestiti offerti da Pechino nascondono il pericolo default per le economie fragili. Tra i Paesi a rischio c’è il Montenegro, avverte un rapporto. La trappola è scattata con la costruzione dell'autostrada più cara d'Europa. E può complicare l’ingresso di Pogdorica nella Ue
Martina Napolitano e Simone Benazzo • Lunedì, 19 Marzo 2018 09:24
 

Ora i pionieri olandesi preparano il vero reddito di cittadinanza

Istituito oltre 50 anni fa, il bijstand è vicino all’idea di un reddito minimo garantito a tutti, avanzata dai 5 Stelle. Con gli anni ha subito modifiche dettate dall’austerity, ma il welfare olandese resiste. E ora vuole sperimentare il basisinkomen: 1000 euro a chiunque, senza condizioni
Massimiliano Sfregola • Martedì, 13 Marzo 2018 08:00