spot_img

Editoriale


Il processo di integrazione politica dell’Europa si è bruscamente arrestato con i referendum francese e olandese. Difficilmente si rimetterà in moto prima della Presidenza tedesca dell’Unione, nella primavera del 2007, come spiega Renato Ruggiero in questo numero di east. Ma il processo di integrazione economica dell’Europa continua. È inarrestabile.

Il processo di integrazione politica dell’Europa si è bruscamente arrestato con i referendum francese e olandese. Difficilmente si rimetterà in moto prima della Presidenza tedesca dell’Unione, nella primavera del 2007, come spiega Renato Ruggiero in questo numero di east. Ma il processo di integrazione economica dell’Europa continua. È inarrestabile.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Regno Unito post Brexit, un anno dopo

Messico, il poker di Obrador