spot_img

Erofeev: una gabbia dove tutto è permesso


Uno dei maggiori scrittori russi contemporanei, Viktor Erofeev, disegna un ritratto inedito della nuova Russia putiniana.  Dice che c'è una sorta di accordo segreto tra il Cremlino e la società: se sei politicamente fedele, sul piano privato sei libero di fare qualsiasi cosa. Quanto ai giornalisti uccisi nell’indifferenza generale...

Uno dei maggiori scrittori russi contemporanei, Viktor Erofeev, disegna un ritratto inedito della nuova Russia putiniana.  Dice che c’è una sorta di accordo segreto tra il Cremlino e la società: se sei politicamente fedele, sul piano privato sei libero di fare qualsiasi cosa. Quanto ai giornalisti uccisi nell’indifferenza generale…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Fake news sull’Unione europea

Una mappatura dell’ascesa cinese nei Balcani occidentali