Espansione territoriale russa: dopo la Crimea l’Artico


Nelle settimane in cui annetteva la Crimea senza sparare un colpo, la Russia metteva a segno anche un'altra conquista a ben altre latitudini. La commissione dell'Onu sui limiti della placca continentale ha riconosciuto il diritto di Mosca su un'area di 52mila chilometri quadrati nel mare di Okhotsk, al largo della Kamchatka.

Nelle settimane in cui annetteva la Crimea senza sparare un colpo, la Russia metteva a segno anche un’altra conquista a ben altre latitudini. La commissione dell’Onu sui limiti della placca continentale ha riconosciuto il diritto di Mosca su un’area di 52mila chilometri quadrati nel mare di Okhotsk, al largo della Kamchatka.

 

credits Mikhail Mikhin/Ria Novosti

“È solo l’inizio delle nostre rivendicazioni sull’Artico”, ha detto il ministro delle Risorse naturali e dell’Ambiente russo. Intanto Putin riapre le basi militari sovietiche nell’Artico.

Artur Chilingarov sta alle profondità marine come Indiana Jones alle sabbie del deserto. Occhietti torvi e sangue georgiano, l’esploratore ha due medaglie d’oro sul petto: eroe dell’Unione sovietica e della Russia di Putin. Nell’agosto del 2007, a bordo del sottomarino Mir-2, piantò una bandiera russa in titanio sul fondo del Polo nord, facendo saltare sulle poltrone le diplomazie di mezzo mondo e dando il via alla più grande corsa al Polo nord dai tempi di Amundsen. “L’Artico appartiene alla Russia. Il Polo nord è un’estensione della placca continentale russa“, non fa che ripetere.

Adesso che l’espansione territoriale russa non è più un tabù, che la Crimea è il trofeo del putinismo e che la guerra telecomandata nell’est dell’Ucraina lascia tiepidi i partner occidentali, l’Artico è a portata di mano.

Un affare da miliardi di dollari

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia

Unione europea: miti e leggende