spot_img

Europa centro-orientale trainata dalle banche


L’apertura del settore del credito agli investitori esteri è stata una caratteristica chiave nel processo di trasformazione e modernizzazione dell’intera area e della sua economia. Le banche occidentali hanno ora un ruolo di primo piano in molti Paesi, salvo che in Turchia, Ucraina e Russia, dove il consolidamento è tuttora in atto.

L’apertura del settore del credito agli investitori esteri è stata una caratteristica chiave nel processo di trasformazione e modernizzazione dell’intera area e della sua economia. Le banche occidentali hanno ora un ruolo di primo piano in molti Paesi, salvo che in Turchia, Ucraina e Russia, dove il consolidamento è tuttora in atto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione