Fare skateboard a Kabul


Sono passati quattro anni da quando Oliver Percovich, skater e ricercatore in scienze sociali australiano di 36 anni, è arrivato in Afghanistan. . Un tempo breve per fondare nella capitale uno dei progetti per bambini di maggior successo: Skateistan, il villaggio dello skateboard, che offre gioco, ma anche istruzione e possibilità di un futuro migliore.

Sono passati quattro anni da quando Oliver Percovich, skater e ricercatore in scienze sociali australiano di 36 anni, è arrivato in Afghanistan. . Un tempo breve per fondare nella capitale uno dei progetti per bambini di maggior successo: Skateistan, il villaggio dello skateboard, che offre gioco, ma anche istruzione e possibilità di un futuro migliore.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale