EN

eastwest challenge banner leaderboard

Farsa a Caracas

Indietro

Il 22 aprile il Venezuela torna alle urne. Ma neanche la crisi che devasta il Paese riesce a unire l’opposizione, impegnata nell’ennesima guerra fratricida.

“Vinceremo le elezioni presidenziali del 2018”, così si è espresso il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, durante il suo discorso annuale all’Assemblea Costituente, lo scorso 15 gennaio. A parte il tradizionale “venceremos”, di castrista memoria, è interessante notare come il leader venezuelano abbia chiarito che quest’anno si tornerà alle urne. Fatto non scontato in un paese dove la tempistica elettorale non è sempre regolare. Basti pensare alle elezioni regionali e amministrative rinviate arbitrariamente due anni fa dallo stesso Maduro, timoroso di subire una nuova batosta come quella delle legislative del 2015, dove le opposizioni conquistarono due terzi dell’assemblea Nazionale.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA