spot_img

In Gran Bretagna la chirurgia plastica ai genitali potrebbe diventare illegale


La scorsa settimana la commissione parlamentare per gli affari interni ha fatto un appello al governo di Londra chiedendo l’ampliamento della legge contro le mutilazioni dei genitali femminili (MGF) del 2003 ad includere gli interventi di chirurgia platica sui genitali a scopo puramente estetico. Il governo ha risposto che la legge non prevede eccezioni per questo tipo d’interventi, quindi non vi è alcun bisogno di un emendamento.

La scorsa settimana la commissione parlamentare per gli affari interni ha fatto un appello al governo di Londra chiedendo l’ampliamento della legge contro le mutilazioni dei genitali femminili (MGF) del 2003 ad includere gli interventi di chirurgia platica sui genitali a scopo puramente estetico. Il governo ha risposto che la legge non prevede eccezioni per questo tipo d’interventi, quindi non vi è alcun bisogno di un emendamento.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione