Food art


Una delle mie grandissime passioni è andare alla ricerca di cose strane in Internet che riguardino il mondo del cibo. Nei precedenti post che ho scritto, vi ho portato nei ristoranti più strani del mondo, vi ho fatto scoprire quali sono le pietanze più care in assoluto e vi ho portato virtualmente anche nelle fiere di Paese più strane. Oggi invece vi voglio parlare di un'altra cosa straordinaria che si può fare con il cibo: l'arte.

Una delle mie grandissime passioni è andare alla ricerca di cose strane in Internet che riguardino il mondo del cibo. Nei precedenti post che ho scritto, vi ho portato nei ristoranti più strani del mondo, vi ho fatto scoprire quali sono le pietanze più care in assoluto e vi ho portato virtualmente anche nelle fiere di Paese più strane. Oggi invece vi voglio parlare di un’altra cosa straordinaria che si può fare con il cibo: l’arte.

Arte?? Si, avete capito bene.

 

In giro per il mondo ci sono un sacco di artisti che hanno fatto del cibo il pretesto per esprimere la loro creatività, in mille modi diversi.

Uno dei più grandi artisti, forse il primo ad aver usato il cibo come protagonista delle sue opere, è il famosissimo Arcimboldo, classe 1526, milanese, noto soprattutto per l’uso di vegetali e non nei suoi quadri. Uno dei suoi dipinti più conosciuti è la natura morta “reversibile” intitolata “L’ortolano o ortaggi in ciotola“. Se lo si guarda normalmente, il dipinto vi sembrerà una normale ciotola colma di ortaggi. Ma se lo si gira di 180 gradi, potrete scorgere in mezzo a tutte quelle verdure un volto paffutello, quello di un ortolano appunto.

Ora vi andrò invece a presentare alcuni artisti contemporanei ai quali piace molto usare il cibo per dar vita alle loro opere.

Othman Toma, un’artista di Baghdad, invece di tavolozza e tempere sapete cosa usa per dipingere i suoi quadri? Il gelato.
Si, in effetti all’inizio questa notizia ha stupito molto anche me, ma una volta visti i suoi dipinti, me ne sono totalmente innamorata!

 
 
Il secondo artista che vorrei farvi conoscere è Hong Yi, un’artista malaysiana che dipinge…con il caffè! Questi dipinti che vedrete sotto infatti, sono realizzati totalmente con caffè diluito in diverse proporzioni con acqua, per creare le diverse tonalità. Guardate che meraviglie:

 
 
Vivi Mac è invece un’artista francese. Lui si diverte a creare su qualsiasi superficie gli capiti, con gli alimenti più disparati: caffè, zucchero, farina, cubetti di ghiaccio ed anche latte. Guardate che belli questi ritratti, fatti proprio con il latte:

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img