spot_img

“Siamo in guerra”: la dichiarazione del Ministro francese


Francia: il Ministro dell'Interno parla di una “guerra contro l’ideologia islamista”, Macron di "separatismo islamico". Forse, una parola piuttosto che un'altra può cambiare il corso della storia

Francia: il Ministro dell’Interno parla di una “guerra contro l’ideologia islamista”, Macron di “separatismo islamico”. Forse, una parola piuttosto che un’altra può cambiare il corso della storia

Una protesta contro Emmanuel Macron a Gaza City, 30 ottobre 2020. REUTERS/Mohammed Salem

Ieri il Ministro dell’Interno francese Gérald Darmanin ha detto che la “guerra contro l’ideologia islamista” renderà più probabili gli attacchi sul territorio della Francia. L’ultimo c’è stato giovedì scorso a Nizza, dove tre persone sono state accoltellate e uccise in quello che il Presidente Emmanuel Macron ha definito appunto “un attacco terroristico islamista”.

Cosa succede tra Francia e Islam, in breve

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img