spot_img

Gaidar: ma io promuovo Dimitri


Primo ministro della Russia nel 1992, Egor Gaidar è stato al centro di una sorta di giallo all’indomani dell’avvelenamento di Litvinenko a Londra quando sembrava che anche lui avesse subito la stessa sorte. Ora sta bene e attribuisce l’accaduto ai nemici della Russia. Dà un giudizio positivo della situazione economica del Paese.

Primo ministro della Russia nel 1992, Egor Gaidar è stato al centro di una sorta di giallo all’indomani dell’avvelenamento di Litvinenko a Londra quando sembrava che anche lui avesse subito la stessa sorte. Ora sta bene e attribuisce l’accaduto ai nemici della Russia. Dà un giudizio positivo della situazione economica del Paese.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende