spot_img

Gas, la Nato avverte l’Europa sui rischi della dipendenza dalla Russia


Il Segretario Generale ha detto che Bruxelles dovrebbe diversificare le proprie forniture energetiche. Oggi il gas naturale di provenienza russa corrisponde al 41% del totale importato

Il Segretario Generale ha detto che Bruxelles dovrebbe diversificare le proprie forniture energetiche. Oggi il gas naturale di provenienza russa corrisponde al 41% del totale importato

Il Regno Unito pensa che l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia sia “altamente probabile”. Il Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha invitato allora l’Europa a diversificare le sue forniture energetiche. Attualmente, infatti, il blocco dipende enormemente dalle importazioni di gas naturale russo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo