spot_img

La fine del congelamento merkeliano


La direzione che la Germania sceglierà sui dossier Esteri, Economia e Clima sarà sempre più importante per definire anche la politica estera dell’Unione europea

Lorenzo Monfregola Lorenzo Monfregola
Giornalista freelance. Si occupa di Germania e geopolitica.

La direzione che la Germania sceglierà sui dossier Esteri, Economia e Clima sarà sempre più importante per definire anche la politica estera dell’Unione europea

Nell’ultima settimana di onori dedicati alla Kanzlerin uscente Angela Merkel non sono mancati eccessi apologetici. Significativo è notare come, contemporaneamente, il nuovo Governo di Olaf Scholz abbia raccolto particolari entusiasmi e speranze in tutta Europa. Se nell’Ue tanti sono infatti abbastanza soddisfatti di quello che è stato il merkelismo, molti vogliono ora che Berlino proponga qualcosa di diverso: un europeismo con più visione, una qualche forma di coraggio politico e meno tentennamenti calcolati. L’interrogativo è se questa speranza abbia o meno fondamento: la Germania saprà assumere un nuovo ruolo in Europa?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Ue, essere o non essere una Unione?

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale