Ggentismo con caratteristiche indiane


Appena sotto la notizia del giorno, il rapporto del ministro delle Finanze Chidambaram in parlamento, è partito un confronto a distanza tra "Chidu" e l'eroe delle masse Narendra Modi. Segno dei tempi e del livello del dibattito.

Appena sotto la notizia del giorno, il rapporto del ministro delle Finanze Chidambaram in parlamento, è partito un confronto a distanza tra “Chidu” e l’eroe delle masse Narendra Modi. Segno dei tempi e del livello del dibattito.

In breve, a margine dell’intervento di Chidambaram, che annunciava una serie di sgravi su beni ad appannaggio della classe media – cellulari, automobili… –  per incentivare la spesa e rilanciare l’economia indiana vittima della crisi globale, Modi ha sottolineato come per far ripartire il paese non servano “i laureati di Harvard” (come Chidambaram), ma “gente che si dà da fare”.

Chidambaram non ha glissato sulla provocazione, ribadendo che sia sua madre che i professori di Harvard gli avevano insegnato a lavorare sodo. Seguono rimbrottamenti vari, interlocutori, fino alla chiosa di Modi pronunciata durante un comizio: “Studiare ad Harvard non serve a nulla. Un uomo che ha studiato in una scuola normale, ha venduto il tè ai banchetti – ha spiegato Modi parlando, come suo solito, di sé in terza persona – e non ha nemmeno visto i cancelli di Harvard, ha dimostrato come si debba occuparsi di economia” riferendosi ai numeri di crescita del suo stato, il Gujarat, in verità pesantemente contestati dalla maggioranza di governo (che sostiene Modi abbia raccolto i frutti di riforme fatte precedentemente dall’amministrazione del Congress).

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale