Giappone, dove passato e futuro convivono al presente


Le riforme economiche di Koizumi cominciano a dare i primi risultati: scende il tasso di risparmio e ripartono i consumi e le esportazioni. Ma agli inevitabili mutamenti impressi alla sfera politica e a quella economica non corrispondono analoghi cambiamenti della società, che continua ad apparire tenacemente legata alla cultura e ai comportamenti tradizionali, vecchi di secoli.

Le riforme economiche di Koizumi cominciano a dare i primi risultati: scende il tasso di risparmio e ripartono i consumi e le esportazioni. Ma agli inevitabili mutamenti impressi alla sfera politica e a quella economica non corrispondono analoghi cambiamenti della società, che continua ad apparire tenacemente legata alla cultura e ai comportamenti tradizionali, vecchi di secoli.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img