spot_img

Usa, sì al commercio spaziale


Gli Usa aprono allo sfruttamento delle risorse sulla Luna, su Marte e altri corpi celesti. Critiche dalla Russia per l’approccio privatistico verso lo spazio: “Inaccettabile”

Gli Usa aprono allo sfruttamento delle risorse sulla Luna, su Marte e altri corpi celesti. Critiche dalla Russia per l’approccio privatistico verso lo spazio: “Inaccettabile”

Gli Usa aprono allo sfruttamento delle risorse spaziali. Un aereo passeggeri, con una luna piena di Harvest vista dietro. REUTERS/Toby Melville
Un aereo passeggeri, con una luna piena di Harvest vista dietro. REUTERS/Toby Melville

Con un ordine esecutivo firmato nei giorni scorsi, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump incoraggia le imprese private all’esplorazione spaziale e allo sfruttamento delle risorse sulla Luna, su Marte e sugli altri corpi celesti, aprendo un nuovo fronte di scontro con la Russia di Vladimir Putin. Secondo l’amministrazione repubblicana, “gli americani devono avere il diritto a intraprendere esplorazioni commerciali, al recupero e all’uso delle risorse nello spazio”. Nell’ordine esecutivo viene specificato, inoltre, che lo spazio “è legalmente e fisicamente un dominio dell’attività umana che gli Stati Uniti non considerano un bene comune”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img