I leoni d’Africa potranno rimpiazzare le tigri asiatiche?


Sono salite alla ribalta internazionale come i "leoni d'Africa", si tratta delle economie emergenti del continente nero tutte ricchissime di materie prime che nel corso di questo secolo potrebbero emulare il boom economico delle "tigri asiatiche".

Sono salite alla ribalta internazionale come i “leoni d’Africa”, si tratta delle economie emergenti del continente nero tutte ricchissime di materie prime che nel corso di questo secolo potrebbero emulare il boom economico delle “tigri asiatiche”.

 

Lo sostiene Datum Recruitment Services basando la sua previsione su tre fattori: le risorse energetiche non ancora sfruttate, una popolazione giovane e una classe media in rapida espansione.

Le aspettative dell’agenzia di reclutamento a carattere internazionale potrebbero trovare conforto anche sul fatto che, in questi ultimi anni, l’Africa si è resa protagonista della più alta crescita del Pil a livello mondiale, seconda solo a quella dell’Asia. E ad aver inciso in maniera significativa sull’affermazione del continente è stata anche la forte domanda di materie prime dai Paesi emergenti, unita all’aumento degli investimenti stranieri e a un mercato interno più dinamico.

Del resto, le ultime stime del Fondo monetario internazionale riportano una previsione di crescita delle economie sub-sahariane del 5,4% quest’anno e del 5,8% nel 2015, contro un’espansione negli stessi periodi dell’1,7% e del 3% di un’economia avanzata come quella statunitense. Mentre un report pubblicato pochi giorni fa da McKinsey & Co. certifica che l’economia più grande dell’Africa, quella della Nigeria, ha tutto il potenziale per espandersi a un ritmo del 7,1% all’anno fino al 2030.

Per di più, le opportunità sono enormi in un’area di commercio che secondo le ultime stime di World Population Review conta più di un miliardo di abitanti, pari a circa il 15% della popolazione mondiale, ma che rappresenta poco più del 2% del Pil globale e controlla flussi commerciali e produttivi all’incirca della stessa entità.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img