I migranti off-shore


La Pacific Solution ha reso il Paese “un fortino inespugnabile”. Chi osa oltrepassare i confini viene respinto. O detenuto nelle isole del Pacifico.

La Pacific Solution ha reso il Paese “un fortino inespugnabile”. Chi osa oltrepassare i confini viene respinto. O detenuto nelle isole del Pacifico.

Quindici anni fa, con la vicenda del cargo Tampa e dell’intercettamento in mare di centinaia di asylum seekers provenienti dall’Afghanistan, la questione delle politiche migratorie diveniva centrale nel dibattito interno australiano.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia