spot_img

I misteri della fuga dell’avvocato cieco in Cina


Nel 2012 la Cina venne scossa da due eventi particolari: la fuga di Wang Lijiun al consolato americano di Chongqing, che diede il via allo «scandalo Bo Xilai», una guerra interna al Partito culminata con l'ascesa di Xi Jinping al potere e la fuga negli Stati uniti di Chen Guangcheng, avvocato per i diritti umani, non vedente, una sorta di celebrità in Cina. Chen sfuggì al controllo dei suoi «carcerieri», si rifugiò all'ambasciata Usa a Pechino, per ottenere infine un visto e la possibilità di studiare presso un'università americana.

Nel 2012 la Cina venne scossa da due eventi particolari: la fuga di Wang Lijiun al consolato americano di Chongqing, che diede il via allo «scandalo Bo Xilai», una guerra interna al Partito culminata con l’ascesa di Xi Jinping al potere e la fuga negli Stati uniti di Chen Guangcheng, avvocato per i diritti umani, non vedente, una sorta di celebrità in Cina. Chen sfuggì al controllo dei suoi «carcerieri», si rifugiò all’ambasciata Usa a Pechino, per ottenere infine un visto e la possibilità di studiare presso un’università americana. Alcuni misteri di quella sua cavalcata verso gli Usa, sono chiariti da Chen stesso in un libro appena uscito: «L’Avvocato scalzo. La battaglia per la libertà e la giustizia in Cina di un non vedente».

Chi è Chen
Chen Guangcheng, cieco fin dall’età di un anno, è un simbolo in Cina, perché ha condotto battaglie legali popolari, capaci di renderlo noto in tutto il paese e anche all’estero. Contrariamente a molti «dissidenti», noti in Occidente, ma sconosciuti in Cina, Chen ha condotto battaglie (ad esempio contro gli aborti forzati) che lo hanno trasformato in un punto di riferimento per gli attivisti cinesi.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img