spot_img

I nuovi intellettuali automatici


Medici, ma anche giornalisti e avvocati: ecco le professioni a rischio di automatizzazione.

Medici, ma anche giornalisti e avvocati: ecco le professioni a rischio di automatizzazione.

La conclusione è sconcertante: nel giro di pochi anni, negli Stati Uniti, i robot potrebbero soppiantare i lavoratori in carne e ossa nel 47% delle professioni. È quanto afferma lo studio di due ricercatori dell’università di Oxford, Carl Benedikt Frey e Michael A. Osborne.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania