spot_img

I ventisei palazzi di Putin


Il presidente russo, da quando è al potere, ha costruito un sistema fatto di corruzione e impunità, sfacciatamente insensibile a qualunque etica politica e civile. Ma ancora si domanda, ingenuamente, come mai in Occidente tutto ciò venga aspramente criticato.

Il presidente russo, da quando è al potere, ha costruito un sistema fatto di corruzione e impunità, sfacciatamente insensibile a qualunque etica politica e civile. Ma ancora si domanda, ingenuamente, come mai in Occidente tutto ciò venga aspramente criticato.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione