Il blogger di piazza Tahrir


La storia di Alaa, intellettuale, esperto di informatica che, imprigionato sotto Mubarak, diventa voce e anima della rivoluzione. Deposto il vecchio regime, finisce di nuovo in carcere per ordine dei generali che ora detengono il potere.

La storia di Alaa, intellettuale, esperto di informatica che, imprigionato sotto Mubarak, diventa voce e anima della rivoluzione. Deposto il vecchio regime, finisce di nuovo in carcere per ordine dei generali che ora detengono il potere.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema