spot_img

Il coefficiente fuffa nella campagna elettorale indiana


Avviso a chi osserva da lontano la campagna elettorale indiana: come in ogni paese del mondo, anche qui in India il coefficiente fuffa raggiunge livelli altissimi. Se poi si dà retta a due fuoriclasse della fuffa come Mamata Banerjee e Anna Hazare, alla prima prova sul campo il fuffometro impazzisce. Nel nostro caso è successo mercoledì pomeriggio.

Avviso a chi osserva da lontano la campagna elettorale indiana: come in ogni paese del mondo, anche qui in India il coefficiente fuffa raggiunge livelli altissimi. Se poi si dà retta a due fuoriclasse della fuffa come Mamata Banerjee e Anna Hazare, alla prima prova sul campo il fuffometro impazzisce. Nel nostro caso è successo mercoledì pomeriggio.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania