spot_img

Il gas libanese cambierà gli equilibri del Medio Oriente


Beirut, per sfruttare la nuova ricchezza, dovrà accordarsi con Cipro, Egitto e Israele.

Beirut, per sfruttare la nuova ricchezza, dovrà accordarsi con Cipro, Egitto e Israele.

Dal 20 marzo – con il rovinoso ritardo di un anno – il Libano ha ufficialmente un nuovo Gabinetto, e le compagnie petrolifere straniere avranno le leggi per imbastire le trivellazioni esplorative alla ricerca di petrolio e gas naturale nel Bacino di Levante.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img