Il mistero del volo 370 della Malaysia Airlines


Prosegue il mistero del volo MH370 della Malesia Airlines, che trasportava 227 passeggeri e 12 membri dell'equipaggio. Il volo – è stato scritto un po' da tutti - è svanito sabato mattina mentre era in volo da Kuala Lumpur a Pechino. La scomparsa ha innescato un'operazione di ricerca e salvataggio in intere aree del Golfo di Thailandia e del Mar Cinese Meridionale, che coinvolge le forze armate di diverse nazioni, tra cui Stati Uniti, Malesia, Vietnam e Cina. Non mancano – naturalmente – dubbi anche su rischi terroristici, per quanto non ufficializzati: pare che infatti ci fossero a bordo almeno cinque persone con passaporti sospetti.malesia,

Prosegue il mistero del volo MH370 della Malesia Airlines, che trasportava 227 passeggeri e 12 membri dell’equipaggio. Il volo – è stato scritto un po’ da tutti – è svanito sabato mattina mentre era in volo da Kuala Lumpur a Pechino. La scomparsa ha innescato un’operazione di ricerca e salvataggio in intere aree del Golfo di Thailandia e del Mar Cinese Meridionale, che coinvolge le forze armate di diverse nazioni, tra cui Stati Uniti, Malesia, Vietnam e Cina. Non mancano – naturalmente – dubbi anche su rischi terroristici, per quanto non ufficializzati: pare che infatti ci fossero a bordo almeno cinque persone con passaporti sospetti.malesia,

UPDATE 10 Marzo

16.00 Le autorità malesiane, spinte dall’invito arrivato da Pechino a fare di più, hanno esteso l’area di ricerca dell’aereo scomparso sabato scorso con 239 persone a bordo, dopo tre giorni di ricerche senza esito. 

17.00 Secondo un articolo apparso su The Globe and the Mail, i due passeggeri che avevano il passaporto falso, avrebbero scelto quel volo, in quanto “modo più economico per raggiungere l’Europa”, secodno quanto scoperto dall’autore dell’articolo. Il che, prosegue, cancellerebbe forse, la possibilità che facessero parte di un piano terroristico. 

Ad ora sicuramente due passaporti non corrispondevano ai viaggiatori; le persone che corrispondevano ai nomi imbarcati – un italiano e un austriaco – hanno fatto sapere di essere vivi. Hanno anche specificato che nei mesi precedenti, in Thailandia, gli sono stati rubati i passaporti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema