spot_img

Il punto sul caso marò dopo la videoconferenza


La videoconferenza di ieri in occasione della festa della Repubblica, coi due fucilieri di Marina Latorre e Girone in collegamento live dall'ambasciata a New Delhi, mostra la frustrazione – giustificata! - di due soldati incastrati in un caso molto più grande di loro (e delle nostre beghe italiote). Facciamo il punto.

La videoconferenza di ieri in occasione della festa della Repubblica, coi due fucilieri di Marina Latorre e Girone in collegamento live dall’ambasciata a New Delhi, mostra la frustrazione – giustificata! – di due soldati incastrati in un caso molto più grande di loro (e delle nostre beghe italiote). Facciamo il punto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione