spot_img

In Thailandia tra i profughi Karen


Siamo a Mae Sot, cittadina di confine tra Thailandia e Birmania, spartiacque per centinaia di migliaia di profughi che scappano dalle violenze dei militari birmani. Eastonline è entrato a Hsa Thoo Lei, uno dei più grandi orfanotrofi della zona che, grazie al sostegno di numerose organizzazioni umanitarie, ospita bambini e adolescenti di etnia Karen.

Un reportage di Fabio Polese.

Siamo a Mae Sot, cittadina di confine tra Thailandia e Birmania, spartiacque per centinaia di migliaia di profughi che scappano dalle violenze dei militari birmani. Eastonline è entrato a Hsa Thoo Lei, uno dei più grandi orfanotrofi della zona che, grazie al sostegno di numerose organizzazioni umanitarie, ospita bambini e adolescenti di etnia Karen.

Un reportage di Fabio Polese.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img