spot_img

L’India accelera sull’integrazione delle Forze armate


L'amministrazione di Narendra Modi ha pianificato una riorganizzazione profonda delle Forze armate che punta a una migliore integrazione tra esercito, aeronautica e marina. Il senso è rafforzare i contatti strategici con gli altri membri del Quad

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

L’amministrazione di Narendra Modi ha pianificato una riorganizzazione profonda delle Forze armate che punta a una migliore integrazione tra esercito, aeronautica e marina. Il senso è rafforzare i contatti strategici con gli altri membri del Quad

Il Primo Ministro indiano Narendra Modi è a Washington dove ieri ha partecipato alla prima riunione dal vivo dei leader del Quadrilateral Security Dialogue (Quad), il forum informale sulla sicurezza tra America, Australia, Giappone e India. L’amministrazione di Joe Biden vorrebbe farne una piattaforma istituzionale per il contenimento dell’ascesa della Cina in Asia, ampliandone anche le tematiche di interesse: non solo difesa, quindi, ma infrastrutture, filiere critiche e standard normativi per le tecnologie.

Perché il Quad non sarà troppo netto contro la Cina

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img