EN

eastwest challenge banner leaderboard

LA NOTIZIA DEL GIORNO

India e Vietnam rimandano il progetto della China Merchants

Indietro    Avanti

India e Vietnam posticipano l’approvazione di un accordo miliardario tra la China Merchants Port e la compagnia francese CMA CGM. Le motivazioni sono geopolitiche

REUTERS/Andrew Caballero-Reynolds

I Governi di India e Vietnam hanno rimandato il processo di valutazione e di approvazione di un accordo miliardario tra la China Merchants Port – grossa azienda statale cinese che si occupa di attività portuali – e la compagnia di navigazione francese CMA CGM.

China Merchants è nota per aver assunto il controllo del porto di Hambantota, in Sri Lanka, per 99 anni. La sua posizione geografica lo rende estremamente rilevante per Pechino; e infatti l’infrastruttura costituisce uno snodo strategico della Belt and Road Initiative.

In cosa consiste l’accordo

Le due compagnie avevano già creato una joint venture nel 2013. L’accordo – risalente allo scorso dicembre – prevede che CMA CGM condivida con China Merchants la proprietà di altri dieci terminal portuali in vari Paesi del mondo: Cina, Giamaica, India, Iraq, Paesi Bassi, Singapore, Thailandia e Vietnam.

La transazione che riguardava otto dei dieci terminal è stata approvata lo scorso marzo dalla Commissione europea. I rimanenti sono quelli di Mundra, in India, e di Germalink, in Vietnam, vicino alla città di Ho Chi Minh. I Governi indiano e vietnamita hanno posticipato le loro decisioni ufficialmente per ragioni legate alla pandemia di coronavirus, ma è possibile che la scelta sia stata influenzata da motivazioni geopolitiche.

Le frizioni geopolitiche tra India, Vietnam e Cina

I rapporti tanto dell’India quanto del Vietnam con la Cina stanno infatti attraversando una fase particolarmente tesa.

La crisi militare lungo il confine comune sull’Himalaya, iniziata a maggio, ha causato la morte di venti soldati indiani e incoraggiato Nuova Delhi a portare avanti il suo piano di “distaccamento economico” da Pechino (e a bloccare il funzionamento di numerose app cinesi, tra cui TikTok).

Il Vietnam, invece, si sta opponendo con una certa fermezza alle pretese territoriali della Cina nel Mar cinese meridionale e ha chiesto a Pechino maggiore collaborazione per quanto riguarda la gestione delle acque del fiume Mekong, lungo il quale il Dragone ha costruito diverse dighe.

L’avvicinamento India-Vietnam

In questo momento, l’India non ha molti amici in Asia meridionale: oltre che con la Cina e con il Pakistan, ha problemi con il Nepal e con il Bangladesh. Non è escluso che anche lo Sri Lanka, visto l’avvicinamento a Pechino, possa farsi più ostile.

L’India sta però stringendo i rapporti con l’Australia e con il Giappone, puntando sulla comune preoccupazione per la crescente aggressività cinese nell’Asia-Pacifico. E sembra che voglia potenziare anche la relazione economica e militare con il Vietnam.

È proprio di questo che si è discusso al diciassettesimo incontro della “Commissione congiunta sulla cooperazione commerciale, economica, scientifica e tecnologica” tra i due Paesi, tenutosi questa settimana. Hanoi e Nuova Delhi hanno deciso di rafforzare la loro partnership strategica “in linea con l’iniziativa indiana sull’Indo-Pacifico e con la visione dei Paesi del sud-est asiatico”. L’India aveva anche aperto delle linee di credito al Vietnam per l’acquisto di sistemi di difesa.

Nonostante tutti questi movimenti, dettati dalla convergenza di necessità comuni a più Paesi – il contenimento di Pechino –, non sembra però che in Asia si stia costituendo una vera e propria alleanza strategica anti-Cina.

@marcodellaguzzo

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati


Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account




La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA