spot_img

L’Italia (e l’Europa) verso la terza recessione?


Carovita, inflazione e misure di contenimento: una difficile sfida nazionale ed europea. Dal price-cap ai bond europei, come fronteggiare la forte battuta d’arresto dell’economia mondiale

Vittorio Da Rold Vittorio Da Rold
[MILANO] Giornalista, ha collaborato con Ipsoa e scritto per ItaliaOggi e il Sole 24 Ore. Dal 2019 collabora con Business Insider Italia. È stato Media Leader del World Economic Forum.

Carovita, inflazione e misure di contenimento: una difficile sfida nazionale ed europea. Dal price-cap ai bond europei, come fronteggiare la forte battuta d’arresto dell’economia mondiale

Quanto peserà la fiammata sui prezzi, l’aumento del carovita, le speculazioni sui titoli energetici e sulle materie prime sulla ripresa italiana? C’è una responsabilità dei privati? E il Governo si sta muovendo nella giusta direzione per evitare una terza recessione dopo quella della crisi del 2008 e quella da Covid? Vediamo cosa dice l’Istat nella nota sull’andamento dell’economia italiana di marzo 2022, dove precisa che il forte rialzo del carovita “costituisce ancora il principale rischio al ribasso”.

Carovita e price cap 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato guarda a est ma abbandona il Mediterraneo

Prove di disgelo tra Corea del Sud e Giappone

I media e la loro influenza sulla nostra percezione del mondo