spot_img

Internazionalizzarsi per non morire


Stanno venendo meno le ragioni per cui una parte della produzione manifatturiera italiana veniva delocalizzata all’estero: basso costo della manodopera, agevolazioni fiscali... Oggi il terreno di sfida è quello dell’internazionalizzazione. Lo rivela un’approfondita ricerca della Fondazione Nord-Est. Che indica anche gli ostacoli prioritari da rimuovere in Italia. E che riafferma la convinzione di Adam Smith secondo cui...

Stanno venendo meno le ragioni per cui una parte della produzione manifatturiera italiana veniva delocalizzata all’estero: basso costo della manodopera, agevolazioni fiscali… Oggi il terreno di sfida è quello dell’internazionalizzazione. Lo rivela un’approfondita ricerca della Fondazione Nord-Est. Che indica anche gli ostacoli prioritari da rimuovere in Italia. E che riafferma la convinzione di Adam Smith secondo cui…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione