spot_img

Intervista a Erol Dora: parlamentare curdo cristiano del BDP


Erol Dora sa bene cosa sia essere una minoranza nel proprio Paese. E' infatti l'unico deputato cristiano presente nel parlamento turco, oltre che essere un rappresentante politico curdo del Bdp (Demokratik Bölgeler Partisi, in curdo Partiya Herêman a Demokratîk), il movimento politico nato nel 2008 dalle ceneri del Dtp, messo al bando per le sospette connessioni con il movimento armato Pkk.

Erol Dora sa bene cosa sia essere una minoranza nel proprio Paese. E’ infatti l’unico deputato cristiano presente nel parlamento turco, oltre che essere un rappresentante politico curdo del Bdp (Demokratik Bölgeler Partisi, in curdo Partiya Herêman a Demokratîk), il movimento politico nato nel 2008 dalle ceneri del Dtp, messo al bando per le sospette connessioni con il movimento armato Pkk.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione