spot_img

Intervista a Hamza R. Piccardo: a Gaza la resistenza, in Iraq i mercenari nemici dell’Islam


La tregua firmata tra Hamas e Israele è stata prolungata per altre 120 ore. "Le voci di un prolungamento del cessate il fuoco si erano fatte sempre più insistenti e ci auguriamo che saranno confermate nelle prossime ore. Ma anche se l'attacco dovesse finire oggi, il prezzo pagato dei gazawi è stato enorme, sia in termini umani che nella distruzione provocata dai bombardamenti, e tuttavia, secondo i più seri analisti, anche israeliani, la campagna voluta da Netanyahu è stata un fallimento. Gaza ha resistito e Hamas è più forte di prima".

La tregua firmata tra Hamas e Israele è stata prolungata per altre 120 ore. “Le voci di un prolungamento del cessate il fuoco si erano fatte sempre più insistenti e ci auguriamo che saranno confermate nelle prossime ore. Ma anche se l’attacco dovesse finire oggi, il prezzo pagato dei gazawi è stato enorme, sia in termini umani che nella distruzione provocata dai bombardamenti, e tuttavia, secondo i più seri analisti, anche israeliani, la campagna voluta da Netanyahu è stata un fallimento. Gaza ha resistito e Hamas è più forte di prima”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato senza ragione

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale