La terza parte dell'intervista, che ha avuto luogo poco prima delle elezioni europee del maggio 2019, riguarda l'Unione Europea. La storia ci insegna che gli Stati Uniti hanno sempre avuto bisogno di un'Europa forte, in quanto facenti parte della stessa cultura, l'Occidente cristiano. Ma il caso Brexit, oggi, dove porterà?

PARTE 3 - EUROPA

L'intervista in italiano:

Giuseppe Scognamiglio: Tra pochi giorni ci saranno le elezioni europee, si prevede che i populisti riescano ad aumentare i loro voti. Al contrario, i sondaggi ci dicono che i partiti tradizionali, quelli europeisti, subiranno un calo, forse manterranno ancora la maggioranza ma a fatica. A tal proposito, Washington ha bisogno di un’Europa forte o di un’Europa debole?

Steve Bannon: Noi abbiamo sempre tratto vantaggio da un’Europa forte. Ricordate che, nel XX secolo, in tre specifiche occasioni – la Prima guerra mondiale, la Seconda guerra mondiale e la Guerra fredda – siamo venuti in aiuto dell’Europa perché rappresentiamo un’unica cultura, un’unica civiltà, quella dell’Occidente cristiano – Atene, Gerusalemme, Roma, Londra, gli Stati Uniti. Noi vogliamo un’Europa forte. Quello che vedremo da queste elezioni sarà un’Europa diversa, un’Europa che non dà più potere a Bruxelles, o alla Banca centrale europea…

Giuseppe Scognamiglio: A questo proposito, cosa pensa del caso britannico? Londra rimarrà necessaria per voi o sarà solo una nuova Singapore? Forse, con la Brexit sarà irrilevante, perfino per gli Stati Uniti…

Steve Bannon: Noi abbiamo fornito piattaforme mediatiche per le voci per il Leave un anno prima della elezioni e ne siamo molto orgogliosi. Io sono stato un fautore del no deal. Tutto questo nonsense, questa campagna di paura, questo imminente “crollo” che dovrebbe esserci è solo un’altra montatura che stanno creando a Bruxelles. Stanno diffondendo paura tra i cittadini per far in modo che senza di loro non si prendano decisioni da soli. L’Inghilterra è la quarta o quinta potenza economica al mondo…

Giuseppe Scognamiglio: Sarà l’ultima, dopo la Brexit?

Steve Bannon: No, penso che non avrà problemi.