spot_img

Iran: il vice di Ahmadinejad condannato a cinque anni. Chiuso il quotidiano riformista Mardom


Il vice presidente al tempo del radicale Mahmud Ahmadinejad, Mohammad Reza Rahimi, è stato condannato a cinque anni di reclusione e al pagamento di una multa pari a oltre due miliardi di dollari per il suo coinvolgimento in una truffa assicurativa. Ahmadinejad ha subito reso pubblica una nota in cui prende le distanze da Rahimi. Molti dei politici vicini agli ultra-conservatori di Ahmadinejad sono stati condannati in casi di corruzione e abuso di ufficio negli ultimi anni.

Il vice presidente al tempo del radicale Mahmud Ahmadinejad, Mohammad Reza Rahimi, è stato condannato a cinque anni di reclusione e al pagamento di una multa pari a oltre due miliardi di dollari per il suo coinvolgimento in una truffa assicurativa. Ahmadinejad ha subito reso pubblica una nota in cui prende le distanze da Rahimi. Molti dei politici vicini agli ultra-conservatori di Ahmadinejad sono stati condannati in casi di corruzione e abuso di ufficio negli ultimi anni.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione