spot_img

Nucleare, Iran e Usa riprendono indirettamente il dialogo in Qatar


Basse aspettative dai nuovi incontri, che arrivano dopo la visita dell’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri Ue a Teheran. Il Segretario Generale Onu chiede nuovamente a Washington la fine delle sanzioni

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

Basse aspettative dai nuovi incontri, che arrivano dopo la visita dell’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri Ue a Teheran. Il Segretario Generale Onu chiede nuovamente a Washington la fine delle sanzioni

Nonostante la ripresa del dialogo tra Stati Uniti e Iran sul JCPoA — l’accordo sul nucleare dal quale Washington è uscita nel 2018 — sono molto basse le aspettative delle delegazioni su un vero e proprio cambio di passo che possa sbloccare la situazione. A meno che al faccia a faccia indiretto che avverrà a Doha, in Qatar, gli sherpa statunitensi e iraniani non portino reali proposte accettabili da entrambe le parti, in un clima di allontanamento generale peggiorato dall’invasione della Russia in Ucraina.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img