spot_img

ISIS e Kobane: la Siria non è solo questo


Continuano i combattimenti a Kobane tra milizie curde, gli alleati del Free Syrian Army e i miliziani dell'Isis. Il 31 ottobre scorso sono entrati i tanto aspettati rinforzi peshmerga, mandati dall'Iraq dopo aver attraversato il territorio turco per circa 650 chilometri.

Continuano i combattimenti a Kobane tra milizie curde, gli alleati del Free Syrian Army e i miliziani dell’Isis. Il 31 ottobre scorso sono entrati i tanto aspettati rinforzi peshmerga, mandati dall’Iraq dopo aver attraversato il territorio turco per circa 650 chilometri.

A Free Syrian Army fighter walks with his weapon through a hole in the wall on the Amerya frontline in Aleppo November 5, 2014. REUTERS/Hosam Katan

Un piccolo contingente di 150 uomini a bordo di una decina di veicoli, tra i quali anche alcuni dotati di antiaerea e dispositivi di lanciarazzi multiplo (MLR, Mobile Rocket Launcher).

In precedenza erano entrati anche altri 50 ribelli siriani che si sono uniti ai circa 250 uomini della brigata Tajammu’ alwaiyya fjr al-hurriyya del Free Syrian Army. Incerto il numero dei morti fino ad oggi, soprattutto da parte di Daesh (Stato Islamico).

Un interessante articolo di Gary Brecher (pseudonimo di John Dolan), “The War Nerd: Crunching numbers on Kobane”, tenta di fare il punto della situazione attraverso una lettura non ortodossa di dati e fatti. Brecher ipotizza così sui tremila uomini tra morti e feriti la perdita per L’Isis (circa il 10% di quanto stimato dalle fonti di intelligence come la Cia, che parlano infatti di circa 31mila militanti).

Ma mentre l’attenzione mondiale è concentrata su Kobane, ci si dimentica cosa sta avvenendo nel resto della Siria, dove Isis continua ad avanzare e il regime di Assad continua a bombardare e uccidere indiscriminatamente forze ribelli e civili.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img