spot_img

Le Isole Salomone si preparano a firmare un accordo militare con la Cina


Le Isole Salomone hanno intenzione di sottoscrivere un accordo sulla sicurezza con la Cina, che consentirebbe a Pechino di iniziare a sfidare la supremazia marittima degli Stati Uniti nel Pacifico creando una base militare nel Paese

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Le Isole Salomone hanno intenzione di sottoscrivere un accordo sulla sicurezza con la Cina, che consentirebbe a Pechino di iniziare a sfidare la supremazia marittima degli Stati Uniti nel Pacifico creando una base militare nel Paese

Stando a un documento trapelato online giovedì notte, le Isole Salomone (uno stato insulare nell’Oceano Pacifico meridionale) hanno intenzione di firmare un accordo sulla sicurezza con la Cina che permetterebbe a Pechino di inviare soldati e navi da guerra nel Paese per ristabilire “l’ordine sociale”.

L’importanza dell’accordo e il contesto geopolitico

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img