Ivanov: in Afghanistan serve la pace


Su 310 dollari di reddito medio pro capite 307 vengono dal narcotraffico. Fatta dal capo dei servizi antidroga del Cremlino, Viktor Ivanov, l'affermazione è da prendere molto sul serio. Sostenitore e artefice del nuovo corso fra Russia e Stati Uniti, l'alto dirigente russo spiega in questa intervista esclusiva perché la guerra non può essere vinta dall’apparato militare
occidentale. E propone una via diversa, basata sull’intelligence, ma anche...

Su 310 dollari di reddito medio pro capite 307 vengono dal narcotraffico. Fatta dal capo dei servizi antidroga del Cremlino, Viktor Ivanov, l’affermazione è da prendere molto sul serio. Sostenitore e artefice del nuovo corso fra Russia e Stati Uniti, l’alto dirigente russo spiega in questa intervista esclusiva perché la guerra non può essere vinta dall’apparato militare
occidentale. E propone una via diversa, basata sull’intelligence, ma anche…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale