spot_img

Il caso Khashoggi non scuote solo il Medio Oriente


Il rapporto CIA cancella ogni dubbio sulla morte di Khashoggi. I media e i democratici fanno pressioni su Biden affinché prenda misure più drastiche nei confronti di MBS

Il rapporto CIA cancella ogni dubbio sulla morte di Khashoggi. I media e i democratici fanno pressioni su Biden affinché prenda misure più drastiche nei confronti di MBS

Lo aveva promesso e lo ha fatto, ma non è stato conseguente. Questo è il giudizio di firme importanti del giornalismo statunitense e dell’editorial board del Washington Post sulla pubblicazione del rapporto CIA relativo all’assassinio di Jamal Khashoggi che segnala una volta di più il ruolo avuto dal principe della corona bin Salman nella morte dell’oppositore saudita residente negli Stati Uniti e collaboratore del quotidiano. Cosa dicono gli analisti? E cosa ha fatto e farà Biden? Si tratta di un punto importante perché tiene assieme due aspetti centrali per la politica estera Usa: c’è il ritorno del tema dei diritti umani e dell’ingerenza umanitaria e ci sono gli equilibri e le alleanze mediorientali.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo