spot_img

Kunming, l’attacco e gli uighuri


 Quando sono stato in Xinjiang per la prima volta, nel 2008, c'era stata un'esplosione nei pressi di Kashgar, considerata la capitale morale dei musulmani Eravamo a un tiro di schioppo dall'inizio delle Olimpiadi e nella regione c'erano stati diversi attentati.

 Quando sono stato in Xinjiang per la prima volta, nel 2008, c’era stata un’esplosione nei pressi di Kashgar, considerata la capitale morale dei musulmani Eravamo a un tiro di schioppo dall’inizio delle Olimpiadi e nella regione c’erano stati diversi attentati.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione