spot_img

L’Arabia Saudita chiama a raccolta il mondo sunnita, il Pakistan tentenna


L’Arabia Saudita serra le fila del mondo sunnita, o almeno ci prova. Sembra questo il senso della visita (3-6 marzo) a Riyadh del Primo Ministro pakistano, Nawaz Sharif, da sempre in ottimi rapporti con la principale monarchia del Golfo. Si tratta del primo incontro ufficiale dall’incoronazione di Salman bin Abdulaziz Al Saud, subentrato a gennaio al re Abdullah.

Saudi Arabia's King Salman. REUTERS/Jim Bourg

L’Arabia Saudita serra le fila del mondo sunnita, o almeno ci prova. Sembra questo il senso della visita (3-6 marzo) a Riyadh del Primo Ministro pakistano, Nawaz Sharif, da sempre in ottimi rapporti con la principale monarchia del Golfo. Si tratta del primo incontro ufficiale dall’incoronazione di Salman bin Abdulaziz Al Saud, subentrato a gennaio al re Abdullah.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania