spot_img

L’Unione eurasiatica diventa un miraggio?


L'Unione Eurasiatica fa oggi un passo avanti, con i primi ministri di Russia, Bielorussia e Kazakistan – membri fondatori dell’Unione doganale – in riunione a Mosca per discutere un accordo per la creazione dell'Unione economica eurasiatica (Ees), una seconda tappa verso un'unione politica più ampia. Ma l'Ucraina è ancora il tassello mancante.

L’Unione Eurasiatica fa oggi un passo avanti, con i primi ministri di Russia, Bielorussia e Kazakistan – membri fondatori dell’Unione doganale – in riunione a Mosca per discutere un accordo per la creazione dell’Unione economica eurasiatica (Ees), una seconda tappa verso un’unione politica più ampia. Ma l’Ucraina è ancora il tassello mancante.

Brad Pict / Fotolia

Secondo l’agenzia russa Ria Novosti, i capi di stato di Russia, Bielorussia e Kazakistan firmeranno l’accordo in maggio, in quanto è previsto che l’Unione economica eurasiatica nasca a tutti gli effetti nei mesi seguenti. “L’Uninone economica eurasiatica si farà. I presidenti dei tre paesi sono pronti a firmare un accordo sulla creazione dell’Unione a partire dal 1 gennaio 2015. Spero che i tempi saranno rispettati”, ha detto il Vice primo ministro russo, Igor Shuvalov, in un discorso tenuto all’Eastern forum di Berlino il 10 aprile scorso.
L’unione doganale di Russia, Kazakistan e Bielorussia è in vigore già da quattro anni, ma nell’ottica del Cremlino è giunto il momento di trasformarla in un’entità più forte e riconosciuta a livello internazionale. Finora, un’unica zona doganale in cui non sono applicati dazi o restrizioni economiche, consente di viaggiare da Mosca a Minsk e Astana senza incontrare alcun confine né controllo, e senza bisogno di alcun visto, proprio come all’interno di Schengen. Ma questo ha rappresentato solo il nucleo da dove iniziare l’ampliamento dell’Unione verso altri paesi dell’ex Urss. E l’Ucraina è sempre stata la prima della lista.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img