L’Unione riconosca i cittadini organizzati


Da anni, milioni di cittadini operano al fianco e in collaborazione con le istituzioni per dare concretezza all’idea di una democrazia partecipata. Ora l’Unione Europea può riconoscere questa realtà sottoscrivendo una Carta in cui vengono formalizzati diritti e doveri di tutti. east pubblica il documento integrale ricostruendone la genesi e tutte le varie fasi di elaborazione.

Da anni, milioni di cittadini operano al fianco e in collaborazione con le istituzioni per dare concretezza all’idea di una democrazia partecipata. Ora l’Unione Europea può riconoscere questa realtà sottoscrivendo una Carta in cui vengono formalizzati diritti e doveri di tutti. east pubblica il documento integrale ricostruendone la genesi e tutte le varie fasi di elaborazione.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

In Europa è ancora Natale

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran