spot_img

La finzione della Bosnia Erzegovina


Si può accettare una democrazia parziale e incompiuta per evitare la guerra? Assolutamente sì. Diciamo di più. Pur di preservare la pace si può persino applicare il cerotto di una finta democrazia ad uno Stato che in realtà è davvero una finzione, perché vive artificialmente in bilico su una montagna di problemi irrisolti e probabilmente irrisolvibili.

Si può accettare una democrazia parziale e incompiuta per evitare la guerra? Assolutamente sì. Diciamo di più. Pur di preservare la pace si può persino applicare il cerotto di una finta democrazia ad uno Stato che in realtà è davvero una finzione, perché vive artificialmente in bilico su una montagna di problemi irrisolti e probabilmente irrisolvibili.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine