spot_img

La legge antiterrorismo di Abe spaventa i giapponesi


I giapponesi sono ritornati in piazza a manifestare contro un nuovo provvedimento — la legge contro la cospirazione — che minaccia, da vicino, le libertà individuali in nome delle preparazioni alle Olimpiadi 2020 e del contrasto al terrorismo internazionale.

I giapponesi sono ritornati in piazza a manifestare contro un nuovo provvedimento — la legge contro la cospirazione — che minaccia, da vicino, le libertà individuali in nome delle preparazioni alle Olimpiadi 2020 e del contrasto al terrorismo internazionale.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Dal mito alla storia, ecco la vera anima del Giappone: il “kokutai”

La crisi del Mediterraneo arabo