eastwest challenge banner leaderboard

Bolton frena sul ritiro dalla Siria

John Bolton ha annunciato che le truppe americane non lasceranno la Siria finché lo Stato Islamico non sarà sconfitto. Intanto Trump fatica a trovare un nuovo Segretario alla Difesa dopo Mattis

Il consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump durante una conferenza stampa alla Casa Bianca. REUTERS/Kevin Lamarque
Il consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump durante una conferenza stampa alla Casa Bianca. REUTERS/Kevin Lamarque

Le truppe americane non lasceranno la Siria fino a quando i militanti dello Stato Islamico non saranno definitivamente sconfitti e i curdi, alleati degli Stati Uniti nella guerra all’Isis, non avranno ricevuto sufficienti garanzie di sicurezza da parte della Turchia; obiettivo che non si presenta facile, vista l’attuale composizione della maggioranza in Turchia, con gli ultra-nazionalisti al governo con Erdogan.

Un cambio di programma, quello annunciato dal consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton (membro del Comitato Scientifico di questa rivista), che arriva dopo nemmeno un mese dalla dichiarazione di Donald Trump sulla sconfitta dello Stato Islamico e sull’imminente ritiro del contingente americano dalla Siria. Con una regolarità che ha pochi precedenti, l’establishment politico e militare è intanto scosso da una nuova defezione, quella del Capo dello staff del Pentagono, l’ammiraglio Kevin Sweeney. Prima di lui, aveva già lasciato il Segretario alla Difesa James Mattis che, con una lettera pungente e dettagliata, aveva spiegato nero su bianco la “differenza di visioni” con l’inquilino della casa Bianca. (Per chi legge l’inglese, vale la pena leggerla con attenzione, per capire gli stati d’animo all’interno dell’Amministrazione).

Trump fatica a trovare un sostituto per Mattis: la decisione del ritiro dalla Siria gli ha alienato le simpatie di diversi possibili candidati e, dopo un paio di no ricevuti, ancora non è chiaro chi guiderà il Pentagono.

@GiuScognamiglio

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA