eastwest challenge banner leaderboard

Base russa a Bangui

Intensa attività russa nella Repubblica Centrafricana. Mosca punta a inserirsi nel ricco commercio di diamanti. Pochi giorni fa, a Sochi, il summit Russia-Africa

Ragazze vicino a una miniera locale nel villaggio di Game, a circa 230 chilometri a nord della capitale Bangui, Repubblica Centrafricana. REUTERS/Siegfried Modola
Ragazze vicino a una miniera locale nel villaggio di Game, a circa 230 chilometri a nord della capitale Bangui, Repubblica Centrafricana. REUTERS/Siegfried Modola

La Repubblica Centrafricana sta valutando la possibilità di ospitare una base militare russa sul suo territorio. Lo ha detto il Presidente centrafricano Faustin-Archange Touadéra, in carica dal 2016, durante un’intervista a Sputnik, l’agenzia di stampa controllata dal Governo di Mosca. Touadéra ha anche chiesto alla Russia di inviare nuovi rifornimenti di armi all’esercito centrafricano, che dal 2012 sta combattendo una sanguinosa guerra civile contro i ribelli musulmani e le milizie cristiane.

Il Cremlino ha precisato tuttavia che Vladimir Putin non ha discusso dell’eventualità di aprire una base nel Paese. Secondo Touadéra, invece, le trattative sono gestite dai rispettivi Ministri della Difesa.

La notizia è uscita subito dopo la conclusione del summit Russia-Africa, svoltosi a Sochi dal 23 al 24 ottobre scorso: un vertice organizzato con l’obiettivo ultimo di espandere la penetrazione economica di Mosca nel continente africano, in particolare nel settore minerario.

La Russia è già molto attiva nella Repubblica Centrafricana – ma non solo –, almeno dal 2017: si occupa di formare e addestrare le forze di sicurezza nazionali e ha avuto un ruolo nell’accordo di pace di febbraio scorso tra il Governo di Bangui e i gruppi armati. Nel Paese opera anche la Wagner, una compagnia di mercenari russi considerata legata a Putin e presente in tutte quelle “zone calde” del mondo – Ucraina, Siria, Libia, Venezuela – dove Mosca preferisce non intervenire in maniera ufficiale.

Estendendo la propria influenza politica e militare nella Repubblica Centrafricana, la Russia punta soprattutto a inserirsi nel ricco commercio di diamanti, di cui le miniere della nazione sono ricche.

@marcodellaguzzo

Scrivi il tuo commento
@

La voce
dei Lettori

Eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città. Invia la tua domanda a eastwest

GUALA