spot_img

La Russia produce giovani conservatori


Verso la metà degli anni Novanta i lavori del Centro Levada, basati sull’analisi dei dati dei sondaggi periodici, mettevano in luce come i giovani russi erano ben lontani dal ruolo di promotori della modernizzazione, portatori dei nuovi valori liberal-democratici e fautori del modello occidentale di organizzazione politica ed economica che era stato loro attribuito dopo la caduta del comunismo.

Verso la metà degli anni Novanta i lavori del Centro Levada, basati sull’analisi dei dati dei sondaggi periodici, mettevano in luce come i giovani russi erano ben lontani dal ruolo di promotori della modernizzazione, portatori dei nuovi valori liberal-democratici e fautori del modello occidentale di organizzazione politica ed economica che era stato loro attribuito dopo la caduta del comunismo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende