spot_img

La strada asfaltata di caviale e altre stranezze di Sochi


I fuochi d'artificio della cerimonia d’apertura rimbombano ancora sulle montagne di Krasnaja Poliana e, finalmente, lo sport è diventato il tema principale a Sochi. Ma, oltre alle minacce terroristiche, ancora molti aspetti critici rimangono: i Giochi sono i più costosi di sempre, il fasto dei locali dà un’immagine distorta della Russia, e la città è off limits per chiunque voglia manifestare contro il Cremlino.

I fuochi d’artificio della cerimonia d’apertura rimbombano ancora sulle montagne di Krasnaja Poliana e, finalmente, lo sport è diventato il tema principale a Sochi. Ma, oltre alle minacce terroristiche, ancora molti aspetti critici rimangono: i Giochi sono i più costosi di sempre, il fasto dei locali dà un’immagine distorta della Russia, e la città è off limits per chiunque voglia manifestare contro il Cremlino.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione